GSSPORT mette a disposizione la propria esperienza e professionalità al fine di garantire ai circoli tennis di mantenere i campi in terra rossa sempre pronti a disputare competizioni ai massimi livelli, garantendo superfici tenere e regolari.

Il ciclo di manutenzioni consigliato da GSSPORT è basata su due fasi mantenitive :

MANUTENZIONE ORDINARIA

  • Ciclo quadrimestrale
  • Inumidire il manto
  • Fresare la terra rossa ceramizzata fino ad un massimo di 1,5 cm con apposita macchina frantumatrice
  • Stendere di circa 10/15 qli di sottomanto e riportare alle idonee quote il terreno con ausilio di staggia livellatrice
  • Innondare il manto
  • passaggio con rullo a mano
  • passaggio con straccio
  • Stendere di circa 6 qli di manto
  • Rifinitura con rete trainata a mano

MANUTENZIONE STRAORDINARIA

  • Ciclo triennale
  • Spazzare ed asportare il materiale di risulta formatosi sulla superfi cie del campo.
  • Grattare la superfi cie ed eliminare eventuali croste con il rastrello o con apposite macchine
    forcatrici.
  • Stendere il Sottomanto (ideale mantenere 4 cm. di spessore) nella quantità di 30/40 q.li livellato con stagge. E’ consigliabile mantenere una pendenza del 0,5% dal centro fino a fondo campo.
  • Bagnare abbondantemente a pioggia in modo uniforme tutto il campo fino a quando l’ acqua ha filtrato tutto lo spessore e raggiunto lo strato drenante.
  • Rullare la superficie ancora umida (da non intaccare il rullo) con rullo di 4/5 q.li senza vibratore, eseguita lentamente in modo tale che il Sottomanto compatti perfettamente. Iniziare da fondo campo, riprendendo al ritorno metà della rullata fatta all’andata; ripetere tale operazione anche da lato a lato.
  • Stendere il Manto (o Manto Antivento) nella quantità di 15 q.li tirato con l’apposita stuoia e rullato.
  • Nelle giornate seguenti al rifacimento del campo, per ottenere una buona compattazione, la superficie necessita di giornate calde, leggere bagnature e se occorre altre rullate.

Consigli utili in caso di:

Formazione di avvallamenti in zone di maggiore gioco: grattare la zona, stendere il Sottomanto, bagnare abbondantemente e rullare.
■ I campi devono essere mantenuti umidi: il campo troppo asciutto crea una superfi cie che sgretola con la formazione di avvallamenti e polvere in eccesso. La bagnatura va fatta in modo che l’ acqua affi ori in superficie fino a rendere il campo lucido senza creare però pozzanghere. Nella stagione molto calda è consigliabile ripetere l’operazione più volte (a seconda delle pioggie).
Fondamentale è l’ultima irrigazione della sera, in modo che, con il terreno meno caldo e l’ umidità della notte, si assicuri una buona penetrazione fi no agli strati sottostanti, favorendo così durante la giornata un’ evaporazione lenta, costante e duratura.
■ Non rullare mai a campo asciutto.
■ Per avere il campo sempre rosso: spazzare periodicamente togliendo il granulo che si forma sulla superficie, ricaricandola con qualche sacco di Manto Standard o Antivento.
■ Realizzazione di uno strato di gioco più soffice, anche sotto le coperture: stendere sopra al Sottomanto Tennis, q.li 10 di Manto Antivento, livellare con apposita stuoia e bagnare.
Mantenere tale strato ricaricandolo per tutta la stagione.
■ Si consiglia la scorta minima di materiale, in quanto il gioco, il vento e la pioggia ne asportano una parte. Si evitano così i maggiori costi di trasporto per minime forniture.

Richiesta Informazioni

Richiesta Informazioni

Completa tutti i campi per richiedere informazioni relative a questo prodotto

*Nome e cognome

*Email

*Città

*Telefono

Tipo di cliente

Messaggio

Grazie per averci contattato, ti contatteremo il prima possibile

Richiesta Informazioni

Richiesta Informazioni

Completa tutti i campi per richiedere informazioni relative a questo prodotto

Grazie per averci contattato, ti contatteremo il prima possibile